Dialoghi su ...
Parole&visioni. Bellezza&poesia.

Sull'avventura che è la vita per tutti noi.

Comincia da qui

Professione poeta

La professione del poeta è quella che ci si rende conto di esercitare nel momento in cui si riconosce in se stessi l’amore della poesia della Vita.

Qualunque cosa accada, in ogni esperienza anche quelle più brutte, nei momenti belli come nelle avversità, si sente la Vita che canta dentro di sé e si vive una gioia profonda. Rassicurante, quasi, per chi la vive e per chi vi si trova ad averci in qualche modo a che fare.

Non è necessario, per essere poeta, scrivere poesie.

Ci sono i poeti panettieri, i poeti poliziotti, i poeti contadini o operai. Ogni attività di ognuno di noi esseri umani può avere, come base, quella del poeta.

Una base che poi si manifesta in modi concreti differenti dalla poesia, ma forse neanche tanto, se pensiamo al pozzo del Piccolo principe e a quell’acqua che faceva bene al cuore:

“Quest’acqua era ben altra cosa che alimento! Era nata dalla marcia sotto le stelle, dal canto della carrucola, dallo sforzo delle mie braccia. Faceva bene al cuore, come un dono.”

… E come il lavoro di tutti i poeti che hanno l’amore della Vita nel cuore.


100Pensieri

"Ci sono delle stelle che, per contribuire alla forma dell'Universo, devono stare
accanto una all'altra e unire la loro luce in un armonico disegno.
Altre sono talmente grandi e luminose che devono stare sole, all'apparenza.
Tanto risultano forti la loro luce e il loro calore che possono darli solo stando a debita distanza.
Nell'immenso spazio di cui fanno parte, grandezze diverse non cambiano della loro natura l'importanza: nell'Universo, ovunque guardi, ci sono stelle."

Le pagine

Visita le pagine di annaperrino.it